Basi musicali Karaoke: MIDI File e MP3

Per parlare di basi musicali karaoke occorre definire alcuni elementi tecnici fondamentali che serviranno per orientarci con maggiore chiarezza nel vasto panorama della musica digitale. La prima cosa da conoscere è la differenza tra MIDI File Karaoke e MP3 Karaoke (o Audio Karaoke).

Il MIDI è la lingua con la quale gli strumenti musicali elettronici comunicano fra loro e, come tutte le lingue, è formata da regole “grammaticali” che, prese nella loro totalità, concorrono a definire il cosiddetto protocollo MIDI (acronimo di Musical Instrument Digitali Interface) nato sul finire degli anni ‘70 e sviluppatosi grazie alla sua adozione da parte di tutti i costruttori di strumenti musicali elettronici.

Il MIDI File non contiene suoni: è solo un insieme di dati e di indicazioni musicali, una sorta cioè di “spartito digitale” che contiene tutte le informazioni  necessarie ad un arrangiamento musicale, come ad esempio quali note suonare e quando, a quale altezza e volume, quali effetti dovranno essere utilizzati e in quale quantità, quali strumenti dovranno suonare in ogni traccia, e così via.

Il MIDI File viene letto da software come Van BascoOkyfly PC, e da strumenti come Merish o tastiere di varie marche; anche iPad con software come Grinta Karaoke è in grado di leggere e riprodurre il MIDI File. Tramite questi software, il MIDI File comunica con il generatore sonoro (solitamente una scheda audio–MIDI esterna) inviando le “informazioni musicali” del brano in esecuzione. Il generatore esegue quindi in tempo reale la base musicale Karaoke, come se fosse una vera orchestra.

Grinta Karaoke

Grinta Karaoke, un’applicazione per il Karaoke su iPad

Ecco il primo fatto di rilievo: tanto migliore sarà l’orchestra tanto meglio suonerà la nostra base musicale in formato MIDI File Karaoke. La qualità della base musicale è quindi direttamente legata alla qualità della scheda audio-MIDI installata sul nostro PC (oppure alla qualità dei banchi di suoni della nostra tastiera/strumento). Oggi esistono in commercio anche generatori sonori audio-MIDI esterni al PC, di qualità professionale e costi contenuti, come ad esempio ExpanderX-Light 2. Con queste periferiche, compatibili sia con PC che Mac o iPad, la qualità della base musicale verrà esaltata.

Nei prossimi articoli approfondiremo il discorso sulle peculiarità del MIDI File, che sono numerose e non possono essere trattate in poche righe. Per il momento concentriamoci sul puntualizzare le differenze principali che sussistono tra un MIDI File e un file Audio tipo MP3 o similari.

Il file MP3 Karaoke è un elemento digitale che contiene la registrazione audio di un brano musicale (limitato alla base strumentale oppure completo di cori e voci) e, a differenza del MIDI File, non è “multi-traccia”. Ciò significa che i vari suoni che compongono l’arrangiamento non possono essere scomposti attraverso più tracce separate.
D’altra parte, all’interno del file Audio o MP3 possiamo registrare anche le voci che compongono un arrangiamento, come i cori o la voce solista. Cosa che nel Midi File non è possibile fare.

Il File Mp3 karaoke è un elemento fissato nella sua condizione: esso suonerà sempre nel medesimo modo sia su un computer che nello stereo della nostra macchina. La qualità musicale e timbrica sarà sempre la stessa. Per contro il file MP3 o Audio non è modificabile, quindi non possiamo manipolare la base musicale a nostro piacimento come invece potremmo fare con un MIDI File tramite appositi software.
Nel file Mp3 Karaoke è possibile modificare solamente, ed in maniera limitata, la tonalità e la velocità di esecuzione, ma non potremo escludere strumenti a piacere o modificare le note e gli accordi del brano musicale riprodotto. Anche i suoni rimarranno sempre gli stessi e non avremo la facoltà di modificare i timbri e il colore di un arrangiamento.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *